CONDIVIDI

Nel precedente articolo, che riguarda l’Instagram Shadow Ban, abbiamo spiegato in modo abbastanza dettagliato quali sono i modi in cui puoi evitare che Instagram oscuri i tuoi posts. Se non hai avuto ancora modo di leggerlo, ti consiglio di farlo QUI.

Ora invece andrò a spiegarti un modo abbastanza semplice per verificare se sei stato oscurato da Instagram (Shadow Ban).

Come controllare se sei stato oscurato su Instagram

blocco instagram
C’è un modo molto semplice per sapere se il tuo account Instagram è stato oscurato.
Non devi fare altro che:
– Creare un nuovo post, usando un hashtag che non è molto popolare, anche uno inventato da te.
– Ora se hai un altro account, accedi..oppure chiedi a qualcuno di aiutarti.
– L’account che ti deve aiutare però non deve seguire l’account che stai testando per capire se è stato oscurato.
– Ora cerca l’hashtag utilizzato durante il caricamento della tua immagine.
– Se l’hashtag non viene visualizzato nel feed di Instagram, e quindi nella ricerca per hashtag, vuol dire che Instagram ti ha oscurato.
– Se invece il tuo post è presente quando si cerca l’hashtag da un account diverso che non segue quello tuo principale, allora tutto rientra nella normalità.

Ora cosa succede se sei stato oscurato da Instagram?
I tuoi hashtags non saranno ricercabili. In altre parole, gli hashtags non funzionano e non ottieni visualizzazioni organiche.
Solo tu e i tuoi seguaci potranno cercare i tuoi post. Chiunque che non ti segua non potrà vedere i tuoi post.
Questo è il motivo per cui si potrebbe notare una diminuzione dell’engagement sia nel numero di likes che in quello dei commenti.
Quanto dura questo “oscuramento”?
Non esiste un periodo standard di tempo impostato da Instagram. Alcune persone aspettano una settimana, altri 2 settimane, altre anche più di mese.

Come fronteggiare questo problema?
Sembra che qualsiasi account che insospettisca (anche se utilizza un hashtag molto innocente) può essere potenzialmente punito.
Nessuno è sicuro.

Assicurati di leggere questo articolo, per capire come evitare questo tipo di “punizione” da parte di Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here